Come si fa il brodo di cappone? Ecco i segreti della preparazione
SERVIZIO CLIENTI: +39 0542 850030

Come si fa il brodo di cappone? Ecco i segreti della preparazione

brodo-di-cappone
Condivisione sociale:

Forse vi potrà sembrare ovvio e scontato, ma sempre più raramente si prepara il brodo in casa, come facevano le nostre nonne, e così si vanno perdendo i tanti trucchi e segreti per la perfetta riuscita di una ricetta super tradizionale come questa.

Quello di cui vi parlo oggi, poi, è un brodo speciale, l’ideale per accompagnare i tortellini bolognesi, simbolo indiscusso della cucina dell’Emilia Romagna: il brodo di cappone.

Per chi non lo sapesse, il cappone è un gallo castrato in giovane età, le cui carni risultano più saporite di quelle del pollo. Lo si utilizza tradizionalmente per i pranzi delle festività natalizie. Ma noi non siamo obbligati a limitarci a quel periodo per assaporarlo in tutta la sua bontà…

Tutti i passaggi per la preparazione del brodo di cappone

Ingredienti:

acqua fredda, sale di Cervia, un osso da brodo, mezzo cappone, una costa di sedano, una carota, una cipolla, una crosta di Parmigiano Reggiano, una foglia di alloro, pepe nero, 2 chiodi di garofano

Procedimento:

Mettete la carne, l’osso e il cappone in una pentola e sommergeteli con acqua fredda.

Unite quindi la carota e il sedano mondati, la cipolla picchiettata con i chiodi di garofano, la crosta di Parmigiano, il sale di Cervia e il pepe nero.

Portate a ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire dolcemente per circa 2 ore, schiumando di tanto in tanto durante la prima mezz’ora con una ramina a maglie strette.

Togliete il cappone, filtrate il brodo, regolatelo di sale se necessario e lasciatelo raffreddare.

Trasferite il brodo di cappone in frigorifero in un recipiente coperto, lasciatelo raffreddare per una notte, quindi sgrassatelo.

 

Se volete rendere il brodo di cappone limpidissimo, potete procedere alla chiarificazione. Come si fa? Aggiungete al brodo dell’albume sbattuto (in genere 2 albumi per 1,5 litri di brodo sgrassato) e lasciate sobbollire per 40 minuti senza incoperchiare. Bollendo la schiuma si trasforma in una crosta solida che raccoglie tutte le impurità del brodo. Eliminate la crosta e il gioco è fatto.

Attenzione a tutti i passaggi, a partire dall’acqua fredda, perché la preparazione del brodo di cappone sembra semplice, ma è solo una semplicità apparente. Come spesso accade con le ricette tradizionali, ci vogliono attenzione, cura e tanta pazienza per ottenere un buon risultato.

Allora siete pronti a cimentarvi ai fornelli? Il successo è assicurato! Ma se non avete voglia di preparare il brodo di cappone fatto in casa, non vi preoccupate… Potete acquistarlo sul nostro shop online, insieme ai buonissimi tortellini bolognesi freschi.

Buon appetito e alla prossima ricetta 🙂

Condivisione sociale:
Share this post
  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti ora per ricevere notizie dal mondo di Italiqa

Registrati alla nostra newsletter quindicinale, riceverai notizie di cucina, lifestyle e design, consigli e idee ispiratrici e le offerte speciali esclusive di Italiqa. Iscriviti Ora!

Le tue informazioni non verrano mai condivise con terzi.