Ci prendiamo qualche giorno di ferie. Le spedizioni si interrompono il giorno 22 gennaio 2021 per riprendere il 2 febbraio 2021.

Italiqa

tutti i segreti sulla preparazione dei passatelli

Tutti i segreti sulla preparazione dei passatelli

Come si preparano i passatelli romagnoli fatti in casa?

Scommetto che molti non romagnoli li hanno assaggiati spesso, ma non hanno la minima idea di come si preparino.

La ricetta, di base, è piuttosto semplice ma, come al solito, ci sono vari trucchi e segreti che fanno la differenza. Si tratta di un composto a base di pangrattato, Parmigiano Reggiano, uova e noce moscata, che attraverso un particolare attrezzo viene trasformato in una sorta di spaghettoni.

Facile, no? E allora perché quando vi è capitato di provare, anziché ottenere dei passatelli in brodo avete fatto una specie di stracciatella?

Il segreto sta nel pane. L’unico in grado di dare un risultato perfetto è il cosiddetto “pane comune”: si tratta delle trecce di pane tipiche di molte zone della Romagna che, una volta diventate rafferme, si grattugiano dando vita a una sorta di “farina” finissima. Inutile aggiungere (vera) farina all’impasto dei passatelli, cambia il gusto ma non migliora particolarmente il risultato. Fidatevi di chi ha esperienza in materia.

L’altro segreto è lo strumento da utilizzare per schiacciare l’impasto e ottenere i passatelli. Considerato che lo strumento originale non è affatto semplice da usare, ma ci vuole l’esperienza di una vera sfoglina romagnola, vi consiglio vivamente di provare con uno schiacciapatate. Ma fate attenzione, lo schiacciapatate deve avere i fori larghi e deve necessariamente essere d’acciaio, altrimenti lo romperete a causa dell’attrito dell’impasto (che deve essere piuttosto sodo).

 

Ora che vi ho svelato i principali segreti della preparazione dei passatelli fatti in casa, vi racconto passo passo la ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di pane grattugiato
  • 200 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 4 uova
  • Noce moscata
  • Scorza di limone
  • Un pizzico di sale

Procedimento:

In una terrina mescolate il pangrattato, il Parmigiano Reggiano, la noce moscata grattugiata al momento e un pizzico di scorza di limone.

Formate una fontana e versatevi al centro le uova.

Impastate tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo e sodo.

Lasciate riposare l’impasto per circa un’ora, quindi passatelo nello schiacciapatate (o nell’apposito attrezzo), tagliando i passatelli a una lunghezza compresa tra i cinque e i dieci centimetri.

Tradizionalmente i passatelli romagnoli si servono in brodo di carne. Se volete assaggiare quelli di Italiqa, potete acquistarli ora sullo Shop, li riceverete a casa freschi, insieme al brodo, nel giro di pochi giorni.

 

Se invece volte provarli asciutti – sono ottimi anche in questo caso – continuate a seguirci, questa settimana proporremo anche una versione non in brodo!

Chief executive officer

“Italiqa rappresenta per me la possibilità di valorizzare il saper fare italiano in ambito food e le ottime tradizioni gastronomiche dell'Emilia Romagna.”

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wine & Spirits Follow us on instagram

Made with love by Qode Interactive

X